1
     
  • Grandi Scalinate
  • civile drone
3
2

AMBULATORI GINECOLOGICI ECOGRAFICI E CLINICI

 

 

Le pazienti possono accedere agli Ambulatori ecografici ginecologici  e clinici  munite di impegnativa del medico di medicina generale/specialistica rivolgendosi al:

 

CUP Aziendale: telefono 030 224466 (dalle ore 7.30 alle ore 19.30 – dal lunedì al venerdì e il sabato dalle ore 8.00 alle ore 13.00)

 

CUP Ginecologico: telefono 030 3998476 (dalle ore 13.30 alle ore 16.30 – dal lunedì al venerdì)

 

 

AMBULATORIO LEGGE 22 MAGGIO 1978 N. 194

Norme per la tutela sociale della maternità e sull'interruzione volontaria della gravidanza

Per informazioni ed appuntamenti chiamare il numero 030/3995429 se in possesso di certificato Legge 194/78, altrimenti telefonare al CUP Aziendale per fissare appuntamento e rilascio certificato.

Gli ambulatori sono ubicati presso i Poliambulatori Esterni al 1° piano – stanza 12 bis.

E' possibile contattare il personale dedicato per informazioni e prenotazioni anche tramite email:

ambulatorio.ostetricoginecologico@asst-spedalicivili.it

 

AMBULATORIO HIV (SINDROME DA IMMUNODEFICIENZA ACQUISITA) OSTETRICO-GINECOLOGICO

Si rivolge alle utenti sieropositive con problematiche sia ostetriche che ginecologiche.

Per informazioni ed appuntamenti chiamare il numero 030/3998476, dal lunedì al venerdì dalle 13:30 alle 16:30, in possesso di impegnative.

Gli ambulatori sono ubicati presso i Poliambulatori Esterni al 1° piano – stanza 12

 

 

AMBULATORIO HPV

Il vaccino dell’HPV si colloca nell’ambito della prevenzione primaria (cioè prevenzione dell’infezione) ed è estremamente efficace nella protezione dall’infezione da HPV, condizione necessaria per l’insorgenza del tumore al collo dell’utero. Poiché questo vaccino è profilattico è  opportuno somministrarlo ai soggetti prima dell’inizio dell’attività sessuale  quindi prima di aver contratto l’infezione (è infatti offerto gratuitamente alle ragazze con età compresa tra i 12 e 13 anni dalla Agenzia di tutela della salute di Regione Lombardia). Grazie al DR del 2010 tale vaccino può essere offerto anche alle ragazze al di fuori dell’età “target” con un prezzo sociale previo un adeguato colloquio informativo presso l’ASST Spedali Civili di Brescia.

Il colloquio informativo e la successiva vaccinazione si svolgono presso i poliambulatori esterni (1° piano, stanza 12 bis),  il mercoledì  mattina dalle ore 9:00 alle ore 12:00.

Sono candidate alla vaccinazione le ragazze di età compresa tra 14 anni e 46 anni (le minorenni accompagnate da almeno uno dei genitori).

 

L’iter per la prenotazione della seduta vaccinale è il seguente:

  1. Prenotazione presso il CUP (telefono 030 224466) con impegnativa del Medico di Medicina Generale per “Visita Ginecologica, prima visita” (indicazione: “Counseling prevaccinale”)
  2. Accettazione e pagamento del ticket presso la cassa situata ai poliambulatori (come una normale prestazione ambulatoriale), dalle ore 8:45
  3. Counseling di gruppo con materiale Audiovisivo e Presentazione Orale e successiva raccolta anamnestica e firma del “Consenso Informato”, ore 9:00
  4. Pagamento di un secondo ticket per l’effettuazione della vaccinazione (comprendente il costo del vaccino stesso), salvo ripensamento e rifiuto della prestazione dopo aver partecipato al counseling
  5. Somministrazione della dose vaccinale (nella stessa sede) e controllo per almeno 20 minuti in ambiente “protetto”
  6. Al momento della “dimissione” alla paziente verranno consegnate:
    a) documentazione comprovante l'avvenuta vaccinazione
    b) prenotazione per successivo (eventuale) richiamo
    c) modulo per il pagamento del ticket per l’eventuale richiamo
  7. Le pazienti dovranno effettuare il colloquio informativo prevaccinale una sola volta, per cui, ai richiami successivi, potranno passare direttamente dalla cassa ticket e successivamente accedere direttamente alla vaccinazione.

 

Il costo delle prestazioni è il seguente:

* 1^ DOSE

  a. Counseling: 28,50 €

  b. Vaccinazione: 82,30 € (Nonavalente)

* 2^ DOSE

  a. Vaccinazione: 82,30 € (Nonavalente)

* 3^ DOSE

  a. Vaccinazione: 82,30 € (Nonavalente)

 

Gli ambulatori sono ubicati presso i Poliambulatori Esterni

 

Per maggiori informazioni visita il sito www.sanita.regione.lombardia.it

 

 

AMBULATORIO dell'infanzia e dell'ADOLESCENZA

Rivolto alle utenti in età pediatrica e nell'adolescenza con problematiche ginecologiche.

La prenotazione viene effettuata dal CUP Aziendale (telefono 030 224466)

Gli ambulatori sono ubicati presso i Poliambulatori Esterni.

 

AMBULATORIO COLPOSCOPIE E VULVOSCOPIE

Vi accedono donne con pap-test anomalo e con patologie vulvari e vaginali pretumorali e per definire la natura e l'estensione delle lesioni al fine di programmare una terapia adeguata

La prenotazione viene effettuata dal CUP Ginecologico (telefono 030 3998476)

Gli ambulatori sono ubicati presso i Poliambulatori Esterni.

 

AMBULATORIO DIVISIONALE

Vi accedono pazienti per prime visite e controlli ostetrico-ginecologiche. Presso tale ambulatorio è possibile l'inserzione  di dispositivo contraccettivo intrauterino fornito esclusivamente dagli Spedali Civili di Brescia a prezzo agevolato.

La prenotazione viene effettuata dal CUP Aziendale (telefono 030 224466)

Gli ambulatori sono ubicati presso i Poliambulatori Esterni.

 

 

cento procreazione assitita

Procedure diagnostiche e terapeutiche comprendenti consulenze ginecologiche, esame del liquido seminale, procedure di fecondazione assistita (induzione dell’ovulazione, inseminazione intrauterina, fecondazione in vitro)
La prenotazione viene effettuata presso l'Ambulatorio di Procreazione c/o Ospedale di Montichiari dal lunedì al venerdì dalle ore 11:00 alle ore 13:00 allo 030/9963208.
 

 

AMBULATORIO ENDOCRINOLOGIA GINECOLOGICA

Vi accedono pazienti con problematiche puberali (ritardato o esagerato sviluppo), adolescenziali (alterazioni del ciclo mestruale, acne, eccessiva peluria).

La prenotazione viene effettuata dal CUP Aziendale (telefono 030 224466)

Gli ambulatori sono ubicati presso i Poliambulatori Esterni.

 

AMBULATORIO MENOPAUSA

Vi accedono pazienti con problematiche perimenopausali o postmenupausali

La prenotazione viene effettuata dal CUP Aziendale (telefono 030 224466)

Gli ambulatori sono ubicati presso i Poliambulatori Esterni.

 

 

conferenze multidisciplinari di ginecologia oncologica

- Tumor board: discussione dei casi clinici di interesse multidisciplinare per la diagnosi, la terapia ed il follow-up
- Visita congiunta: discussione dei casi clinici di interesse radioterapico
La prenotazione viene effettuata dal lunedì al venerdì dalle ore 12:00 alle ore 13:00 allo 030/3995435

 

 

ambulatorio tumore eredo-familiare mammella e ovaio


La prenotazione viene effettuata dal lunedì al venerdì dalle ore 13:30 alle ore 15:30 allo 030/3998493

 

AMBULATORIO CONSULENZA ONCOLOGICA

Vi accedono pazienti con patologia oncologica per valutazione/consulenza iter diagnostico/terapeutico

Per appuntamenti telefonare allo 030/3996674 dal lunedì al venerdì dalle ore 8:00 alle ore 13:00.

Gli ambulatori sono ubicati presso l'Ambulatorio Chemioterapia, Scala 1, 4° piano

 

AMBULATORIO GINECOLOGICO ONCOLOGICO

Vi accedono pazienti con patologia oncologica per le visite periodiche di controllo follow-up

La prenotazione viene effettuata dal CUP Aziendale (telefono 030 224466)

Gli ambulatori sono ubicati presso i Poliambulatori Esterni.

 

AMBULATORIO UROGINECOLOGIA

Vi accedono pazienti con incontinenza urinaria e prolasso utero-vaginale. Sono attivi presso il centro corsi di riabilitazione perineale per il recupero della funzione del pavimento pelvico.

Prenotazioni ed informazioni allo 030/3995348 del lunedì al giovedì.

Gli ambulatori sono ubicati in Scala 2, 6° piano.

 

AMBULATORIO ECOGRAFIE 1° LIVELLO

La prenotazione viene effettuata dal CUP Aziendale (telefono 030 224466)

Gli ambulatori sono ubicati in Scala 1, 4° piano.

 

AMBULATORIO ECOGRAFIE GINECOLOGICHE PEDIATRICHE:

Rivolto alle utenti in età pediatrica e nell'adolescenza (fino ai 15 anni con proroga ai 17 anni se disabili) con problematiche ginecologiche

La prenotazione viene effettuata dal CUP Ginecologico (telefono 030 3998476)

Gli ambulatori sono ubicati in Scala 1, 4° piano.

 

AMBULATORIO ECOGRAFIE DOPPLER

Vi accedono  pazienti per  valutazione ecografica di approfondimento di masse pelviche, tumescenze pelviche, cisti ovariche.

La prenotazione viene effettuata dal CUP Ginecologico (telefono 030 3998476)

Gli ambulatori sono ubicati in Scala 1, 4° piano.

 

AMBULATORIO SONOISTEROGRAFIE

Vi accedono pazienti per le quali è indicato lo studio con contrasto ecografico della cavità uterina.

La prenotazione viene effettuata dal CUP Ginecologico (telefono 030 3998476)

Gli ambulatori sono ubicati in Scala 1, 4° piano.

 

AGOASPIRATI CISTI

Riservato alle pazienti già inquadrate dal punto di vista diagnostico ecografico per le quali esista indicazione alla asportazione di cisti ovariche (con esame istologico del liquido endocavitario).

La prenotazione viene effettuata dal CUP Ginecologico (telefono 030 3998476)

Gli ambulatori sono ubicati in Scala 1, 4° piano.

 

AMBULATORIO ENDOMETRIOSI

Si rivolge a pazienti con patologia endometriosica accertata o sospetta.

Viene offerto un servizio multidisciplinare con la consulenza di  diagnostico-terapeutica.

La prenotazione viene effettuata dal CUP ginecologico (telefono 030 3998476)

Gli ambulatori sono ubicati in Scala 1, 4° piano.

 

ISTEROSALPINGOGRAFIE

L'isterosalpingografia (ISG) è un esame di tipo radiografico che viene effettuato per valutare le condizioni delle tube e della cavità uterina.

La prenotazione viene effettuata dal CUP Aziendale (telefono 030 224466)

(Indagine eseguita c/o la Radiologia 1)

 

PAP TEST

La prenotazione viene effettuata dal CUP Aziendale (telefono 030 224466)

Gli ambulatori sono ubicati presso i Poliambulatori Esterni

 

ISTEROSCOPIE IN NARCOSI

Si tratta di una attività ambulatoriale “a bassa intensità chirurgica”indicata dallo specialista ginecologo per la diagnosi e terapia di alterazioni/lesioni della cavità uterina da eseguire in anestesia generale
Per appuntamenti telefonare allo 030/3998543 dalle 10:30 alle 14:30
 La prestazione viene effettuata c/o la 2° Ginecologia  1° scala – piano 4

 

ISTEROSCOPIE anestesia locale

La prenotazione viene effettuata dal CUP ginecologico  telefonando al numero 030/3998476 dalle ore 13:30 alle 16:30

La prestazione viene effettuata c/o la 2° Ginecologia, Scala 1, 4° piano.

 

L’esame non può essere eseguito se vi è mestruo in atto

 

 

I giorni che precedono l’intervento:

 

  • Per le donne in età fertile è necessaria l’astensione dai rapporti sessuali dal giorno dell’ultima mestruazione fino al giorno dell’intervento, in quanto bisogna essere assolutamente certi che non ci sia in corso una gravidanza

     

  • Se sta assumendo delle terapie anticoagulanti (Aspirina, Coumadin, Tiklid ecc.), potrebbe essere necessaria la sospensione ed eventuale sostituzione con altro farmaco. L’indicazione viene fornita al momento in cui viene prescritto l’esame, dal ginecologo o dal medico di medicina generale

               

    Il giorno dell’intervento:

     

  • Deve recarsi prima all’accettazione – entrata Pronto Soccorso - con impegnativa per la codifica della prestazione ed il pagamento del ticket e successivamente  in reparto (2^ Ginecologia, scala 1, piano 4).
  • Rimuova orecchini, collane, anelli, lenti a contatto, trucco, smalto, piercing
  • Non è necessario il digiuno (può assumere la colazione o il pranzo in base all’orario dell’intervento)
  • Prepari la documentazione medica relativa al ricovero
  • Riferisca con precisione i farmaci assunti abitualmente a domicilio
  • Esegua una doccia a domicilio la sera prima o la mattina stessa

     

    Dimissione:

  • La dimissione avviene dopo circa 2 ore dall’intervento, dopo la valutazione da parte del Medico.

 

PICCOLI INTERVENTI NON IN NARCOSI

 

 

 

La prenotazione viene effettuata dal CUP ginecologico  telefonando al numero 030/3998476 dalle ore 13,30 alle 16,30

La prestazione viene effettuata c/o la 2° Ginecologia, Scala 1, 4° piano.

 

Norme di preparazione:

  • I giorni che precedono l’intervento:

  • Sospendere una settimana prima la terapia anticoagulante (Aspirina, Coumadin, Tiklid ecc.), valutando con il medico di medicina generale la sostituzione con altri farmaci.
  • Per le donne in età fertile è necessaria l’astensione dai rapporti sessuali dal giorno dell’ultima mestruazione fino al giorno dell’intervento

               

    Il giorno dell’intervento:

     

  • Recarsi all’Accettazione amministrativa ambulatoriale presso gli Ambulatori esterni situati a lato dell’accesso anteriore dell’Ospedale (vecchi poliambulatori; all’ingresso munirsi di biglietto di prenotazione ed attendere la chiamata) per l’accettazione, la codifica della prestazione ed il pagamento del ticket. Successivamente recarsi in reparto (2^ Ginecologia, scala 1, piano 4).
  • Rimuovere orecchini, collane, anelli, lenti a contatto, trucco, smalto, piercing
  • Non è necessario il digiuno (può assumere la colazione o il pranzo in base all’orario dell’intervento)
  • Preparare la documentazione medica relativa al ricovero
  • Preparare farmaci assunti abitualmente a domicilio
  • Eseguire una doccia a domicilio

     

    Dimissione:

  • La dimissione avviene dopo circa 2 ore dall’intervento, dopo la valutazione da parte del Medico.
  •  

    AMBULATORIO CO2 LASER CHIRURGIA

     

    Il laser CO2 è un raggio luminoso che può essere concentrato in diametri ridottissimi ed utilizzato a scopo chirurgico per interventi di alta precisione. In ginecologia viene collegato al colposcopio, strumento che consente di visualizzare ingrandita l’area da trattare. Il tessuto colpito dal raggio laser viene eliminato istantaneamente evitando il danneggiamento dei tessuti attigui e consentendo quindi una guarigione rapida e completa, con rischi minimi di retrazioni e cicatrici. E’ possibile utilizzare il raggio laser per distruggere il tessuto (vaporizzazione) o per asportarlo al fine di una valutazione microscopica. Per quanto riguarda il collo dell’utero, possono essere eseguiti entrambi i trattamenti (vaporizzazione o conizzazione); sulle pareti vaginali e sulla vulva si esegue invece la sola vaporizzazione. La scelta del tipo di intervento sul collo uterino (vaporizzazione o conizzazione) è di competenza dell’operatore che esegue l’intervento, in base alle caratteristiche colposcopiche ed anatomiche riscontrate e degli accertamenti portati in visione.

     

    L’intervento viene eseguito in anestesia locale (solo un caso su 10-15 richiede l’anestesia generale), sia per patologie del collo uterino che vulvo-vaginali. Aree limitate delle pareti vaginali non richiedono anestesia. Per il collo dell’utero viene iniettata, assieme all’anestetico, una piccola quantità di adrenalina, un vasocostrittore per ridurre il rischio di sanguinamento. L' eventuale percezione dolorosa può differire a seconda dell’area trattata. Per il collo dell’utero è quasi sempre assente; solo in un caso su dieci si può percepire una lieve sensazione dolorosa simil-mestruale; raramente (4% dei casi) il dolore può risultare più intenso.

    Sulla vulva la sintomatologia dolorosa è limitata al momento dell’iniezione dell’anestetico locale.

     

    L’intervento proposto può, in qualche caso, essere accompagnato o seguito da disturbi o complicazioni.

    Per trattamenti sul collo dell’utero (vaporizzazione o conizzazione), la complicanza più frequente è rappresentata dal sanguinamento (3-5 % dei casi, una volta su 20-30 trattamenti). In genere si presenta già durante l’intervento e viene risolto con la coagulazione del tessuto o, più di rado, con punti di sutura. Con minore frequenza (1,5% dei casi, una volta ogni 70-80 trattamenti) tale evenienza, può manifestarsi più tardivamente (4-14 giorni dopo l’intervento), quando l’escara (coagulo) sul collo si stacca. In tal caso è necessario il riposo ed una terapia antiemorragica; in caso di mancata remissione o miglioramento può essere necessaria una valutazione diretta presso il Pronto Soccorso del Reparto. Per ridurre il rischio di tale complicanza sono più avanti esposte alcune raccomandazioni a cui attenersi. In particolare va evitato il trasferimento in luoghi ove non è prontamente disponibile un Pronto Soccorso ed una adeguata. assistenza sanitaria.

    Più di rado possono presentarsi infezioni che si manifestano con perdite siero-ematiche maleodoranti, risolvibili con trattamento antibiotico locale o orale.

    Per trattamenti sulla vagina, non sono state finora osservate complicazioni postoperatorie come dolori, emorragie o stenosi (restringimenti) del canale vaginale.

    Per trattamenti sulla vulva il dolore postoperatorio è quasi sempre modesto e facilmente controllabile con i comuni analgesici; la completa riparazione delle aree trattate avviene nell’arco di circa 2-3 settimane. Raramente si possono verificare infezioni delle aree trattate.

    Al fine di ridurre al minimo il rischio di complicazioni postoperatorie viene raccomandato di attenersi alle istruzioni più avanti riportate.

     

    Se ancora in età feconda, per gli interventi sul collo dell’utero è importante aver preso ogni precauzione per evitare gravidanze e quindi escludere di essere gravida al momento del trattamento (l’intervento non pregiudica la gravidanza ma è presente un elevato rischio di emorragia durante e dopo l’operazione).

    Il trattamento sul collo dell’utero con vaporizzazione o conizzazione non modifica l’evoluzione di una successiva gravidanza, non richiede particolari provvedimenti (cerchiaggio profilattico per esempio) e non modifica le possibilità di parto per via naturale (né l’intervento né la patologia trattata richiedono l’esecuzione di un taglio cesareo)

     

    Allo stato attuale il laser CO2 è considerato, per patologie del collo dell’utero, uno degli strumenti di terapia più efficaci con percentuali di guarigione a 2 anni del 95% (una recidiva ogni 20 casi trattati). Per patologie vulvari e vaginali è il trattamento più preciso e meglio tollerato, con i più bassi tassi di recidiva (una su 10 casi trattati entro 2 anni dall’intervento). Al fine di evidenziare precocemente la eventuale ricomparsa della patologia, vengono prescritti controlli periodici ravvicinati per almeno i primi 2 anni.

 

 

PRENOTAZIONE E MODALITA’ DI ACCESSO

 

Sono previste due tipologie di prestazione:

Ambulatoriale: laservaporizzazioni in anestesia locale

Day Hospital (DH):   - laserconizzazioni 
                                       - interventi laser in narcosi (vaporizzazioni –qualsiasi sede-  e conizzazioni)   

Prenotazione

L’intervento deve essere eseguito nei 15 giorni che seguono il flusso mestruale e comunque non nell’imminenza del flusso successivo. Si raccomanda quindi di comunicare all’atto della prenotazione la data presunta dei flussi mestruali successivi in modo da fissare correttamente la data dell’intervento.

Fissando la data dell’intervento, si raccomanda di considerare attentamente la compatibilità tra le limitazioni consigliate per il periodo postoperatorio e gli impegni o programmi personali.

 

1. Per le pazienti valutate presso gli Ambulatori di Colposcopia  dello Screening, le formalità di prenotazione e la compilazione delle relative impegnative sono espletate nell’ambulatorio dedicato

2. Alle pazienti che afferiscono presso il servizio di colposcopia non organizzato nell’ambito dello screening, viene fornita l’impegnativa per gli esami ematici e quella per la prenotazione dell’intervento. Sarà la paziente a dover prenotare la prestazione telefonando al numero dedicato (030/3998476) attivo dal lunedì al venerdì dalle 13,30 alle 16,30

3. Le pazienti che richiedono la prestazione dall’esterno (cioè quelle che hanno eseguito la colposcopia in altra sede) devono telefonare, sempre munite di impegnativa, al numero dedicato sopra riportato con le stesse modalità di accesso delle pazienti del punto 2

 

L’assunzione di terapie anticoagulanti (aspirinetta, Coumadin…..) va comunicata al medico al momento della colposcopia poichè spesso vanno sospese o sostituite con altre

 

In base alle indicazioni fornite in sede di colposcopia possono essere possibili:

interventi in anestesia locale:

 

E’ necessario telefonare al CUP della Ginecologia, 030 3998476 dalle ore 13:30 alle ore 16.30 dei giorni feriali: all’atto della prenotazione comunicare il trattamento (vaporizzazione in anestesia locale) specificando anche la o le sedi da trattare (laser cervice, vagina e/o vulva), la patologia (CIN, HPV, ecc.), la data delle mestruazioni e, se richiesto, il ginecologo curante o referente.

E’ necessario munirsi di impegnativa in base al tipo di procedura e alla sede da trattare:

  1. VAPORIZZAZIONE CERVICE(su una sola impegnativa):
    1. CAUTERIZZAZIONE COLLO UTERINO (COD. 376732) specificando nelle note LASERVAPORIZZAZIONE
    2. VISITA GINECOLOGICA controllo (COD. 378901.36)
  2. VAPORIZZAZIONE VAGINA(su una sola impegnativa):
    1. ASPORTAZIONE DI CONDILOMI VAGINALI (COD. 375026) specificando nelle note LASERVAPORIZZAZIONE
    2. VISITA GINECOLOGICA controllo (COD. 378901.36)
  3. VAPORIZZAZIONE VULVA (su una sola impegnativa):
    1. ASPORTAZIONE CONDILOMI VULVARI E PERINEALI (COD. 0171301) specificando nelle note LASERVAPORIZZAZIONE
    2. VISITA GINECOLOGICA controllo (COD. 378901.36)
  4. CONIZZAZIONE CERVICE
    1. IMPEGANTIVA CON PROPOSTA DI RICOVERO RIPORTANTE LA SEGUENTE DICITURA : “RICOVERO PER LASERCONIZZAZIONE IN ANESTESIA LOCALE”

       

      Si ricorda di esporre eventuale esenzione.

  •  

Interventi in anestesia generale

E’ necessario telefonare in 2a Ginecologia al n° 030 3995364 nei giorni feriali: all’atto della prenotazione comunicare il tipo di trattamento specificando anche la o le sedi da trattare (laser cervice, vagina e/o vulva), la patologia (CIN, HPV), la data delle mestruazioni ed il ginecologo curante o referente.

Il personale procederà a prenotare una VISITA PRECHIRURGICA con ginecologo e anestesista: le istruzioni per il successivo ricovero verranno fornite in sede di valutazione prechirurgica (APC).

modalità di accesso per gli interventi in anestesia locale

Interventi in regime ambulatoriale (laservaporizzazione –qualsiasi sede-)

Recarsi alle ore 7,30 all’Accettazione amministrativa ambulatoriale presso gli Ambulatori esterni situati a lato dell’accesso anteriore dell’Ospedale (vecchi poliambulatori; all’ingresso munirsi di biglietto di prenotazione ed attendere la chiamata) per l’accettazione, la codifica della prestazione ed il pagamento del ticket. Successivamente recarsi in reparto (2^ Ginecologia, scala 1, piano 4).

 Si raccomanda di essere muniti di tessera sanitaria e delle impegnative necessarie (vedi sopra).

Interventi in regime di Day Hospital

E’ necessario essere muniti di impegnativa per CAUTERIZZAZIONE COLLO UTERINO (COD. 376732) specificando nelle note “RICOVERO PER LASERCONIZZAZIONE IN ANESTESIA LOCALE”, con riportata la diagnosi (CIN2 –CIN3 …)

 Recarsi all’Accettazione dell’Ospedale (ingresso nord, presso Policlinico Satellite) munite di tessera sanitaria, codice fiscale e documento d’identità per le formalità di ricovero, in modo da essere presenti in reparto (scala 1 , piano 4) all’orario prescritto.

 

Documentazione da presentare al momento del trattamento

Colposcopia ed esito di Pap Test e Biopsia

Esito degli esami ematici raccomandati (vedi capitolo successivo)

Foglio di lavoro con allegata impegnativa rilasciato dall’accettazione (oppure cartella clinica in caso di DH)

 

LE PAZIENTI CHE DEVONO ESSERE SOTTOPOSTE A TRATTAMENTO LASER IN ANESTESIA LOCALE POSSONO FARE COLAZIONE

 

 

L’INTERVENTO

 

Il periodo precedente l'intervento

per tutti gli interventi:

  • eseguire ambulatoriamente gli esami ematochimici raccomandati: emocromo con piastrine, HIV, HBsAg, HCV, TPH
  • evitare rapporti sessuali nei giorni immediatamente precedenti l’intervento.

     

    per interventi sulla cervice:

  • interrompere l’assunzione di contraccettivi orali (pillola) con il flusso precedente l’intervento tranne diversa indicazione del medico
  • non assumere nei 10 giorni che precedono l’intervento farmaci che possono favorire il sanguinamento come Aspirina, Aulin, Orudis, Vivin C, Brufen, ecc. Sono concessi invece farmaci come Tachipirina, Novalgina,
  • se sta assumendo medicine, accertarsi con il medico che il trattamento non possa creare problemi all’intervento in programma,
  • almeno due settimane prima dell’intervento assumere: Azitromicina cpr 500 mg., 1 cpr 1 ora prima di cena per 3 sere,
  • trattare eventuali infezioni vaginali,
  • prendere ogni precauzione per evitare una gravidanza. Il trattamento laser in presenza di gravidanza iniziale non ancora nota, pur non determinando alcun rischio alla sua evoluzione, può essere complicato da emorragie postoperatorie di non facile controllo,

     

    per interventi sulla vagina:

  • non assumere nei 10 giorni che precedono l’intervento farmaci che possono favorire il sanguinamento come Aspirina, Aulin, Orudis, Vivin C, Brufen, ecc. Sono concessi invece farmaci come Tachipirina, Novalgina,
  • trattare eventuali infezioni vaginali,

    per interventi sulla vulva:

  • evitare per qualche giorno indumenti stretti che possono creare irritazioni locali,
  • trattare eventuali infezioni vaginali,
  • quando indicato dal medico può essere utile, 2–3 giorni prima dell’intervento, eseguire tricotomia (rasatura dei peli) della regione da trattare utilizzando esclusivamente crema depilatoria.
ultima modifica:  01/10/2019
condividi: Condividi su FaceBook Condividi su del.icio.us Condividi su Segnalo Condividi su NewsVine Condividi su ReddIt Condividi su Google