1
     
  • operazione
  • Stanza doppia
  • elisocorso
  • civile drone
3
2

Donazione e prelievo organi e tessuti ai fini di trapianto

L’attività di donazione/prelievo di organi da cadavere a scopo di trapianto è iniziata a Brescia agli Spedali Civili nel dicembre del 1973: il primo donatore fu un giovane di ventitre anni morto a causa di un incidente stradale.

Brescia è stata la seconda città della Lombardia a disporre di un centro di trapianto di rene e l’attività è stata avviata nel 1979: il primo trapianto è avvenuto nella notte tra il 20 e il  21 maggio, la paziente trapiantata era una donna bresciana in dialisi da cinque anni e il rene era stato prelevato da un donatore milanese.  

Attualmente nell’ A.O Spedali Civili di Brescia è possibile il prelievo di:

·  organi e tessuti da cadavere 

·  tessuto muscolo-scheletrico da vivente

·  sangue da cordone ombelicale

e il trapianto di:

·  rene

·  cornee

·  midollo osseo

·  tessuto muscolo-scheletrico

·  cute

·  valvole cardiache

In Italia, come stabilito dalla Legge 91/99, la rete che coordina l’attività di prelievo e trapianto è strutturata su tre livelli:

·  nazionale (Centro Nazionale Trapianti o CNT)

· regionale: Centri Regionali per i Trapianti, Nord Italia Transplant program (NITp)

·  locale: Coordinamenti per i Prelievi (CLP)

La complessità del settore ha richiesto interventi strutturali al fine di adeguare l’offerta alla crescente domanda di salute dei pazienti in lista d’attesa per il trapianto. La rete trapiantologica si sta riorganizzando verso una sistema a tre livelli (nazionale, regionale e locale/ospedaliero).

La Regione Lombardia fa riferimento al NITp ed ha una organizzazione di prelievo con 18 sedi di Coordinamento Locale: BRESCIA, BERGAMO, COMO, CREMONA, ESINE, LECCO, LEGNANO, LODI, MANTOVA, MELEGNANO, MILANO (Niguarda, Fatebenefratelli, S. Raffaele, Policlinico), MONZA/BRIANZA, PAVIA, SONDALO e VARESE con il compito di facilitare la donazione e il prelievo nelle diverse strutture ospedaliere.

 

RIFERIMENTI

 

 

INDICAZIONI

 

 

   

Domande frequenti

 

Andamento Donatori Area di Brescia

 

Donatori segnalati nelle 18 aree di “coordinamento prelievo organi” Regione Lombardia

 

Confronto tra Donatori ed opposizioni

 

DONARE, PERCHÈ QUALCUNO ASPETTA DI RINASCERE (visualizza l'inserto) 

 

I NOSTRI PROGETTI

 

ultima modifica:  01/08/2016
condividi: Condividi su FaceBook Condividi su del.icio.us Condividi su Segnalo Condividi su NewsVine Condividi su ReddIt Condividi su Google